IL TAGLIALEGNA E L'USIGNOLO/2

Nel luglio 2012, tramite un bando, sono stati selezionati 80 creativi che, in occasione di un’estemporanea svoltasi il primo agosto al MET, hanno personalizzato secondo la propria tecnica e poetica, le 80 casette in legno esposte da un anno sul prospetto. Le stesse, decorate e riappese sulla facciata, sono rimaste in mostra e in vendita fino al 23 agosto 2012, data di chiusura di questo primo intervento.

Le opere raccolte costituiscono l’epilogo della prima installazione, inaugurata il 25 luglio 2011 contestualmente all’apertura del MET.

Nell'agosto 2012 una giuria selezionata ha individuato, sulla base di criteri quali potenzialità, qualità del concetto, creatività, sintesi, ironia, forza espressiva e composizione, il vincitore nel ‘collettivo uolter-project’, a cui è stata affidata l’intera parete per un’esposizione personale.

CARGO è un progetto no-profit e prevede un sistema di auto finanziamento generato dal rapporto opera-comunità, per cui dopo un periodo di esposizione, l’opera potrà essere venduta e il suo ricavato destinato al finanziamento dell’installazione successiva.

OPERE

image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04image04


VIDEO

IL TAGLIALEGNA E L'USIGNOLO/2.